lo yoga è per tuttiLo yoga è per TUTTI!
Questa mattina è successa una cosa che mi capita spesso: mi ha chiamato una persona per chiedere informazioni riguardo le lezioni presso il mio centro di
Yoga e Fitness. Questa signora ha iniziato dicendo: “Mi piacerebbe tanto fare Yoga, ma non sono molto flessibile, ed ho visto che chi fa Yoga fa cose incredibili”. Dopo aver rassicurato la dolce signora ed averla invitata a fare la prova, ho iniziato a riflettere su questa cosa.

Da quando lo Yoga è diventato più – passatemi il termine – “di moda”, molte persone sono attratte da questo mondo, per mia somma gioia; ma spesso il timore è quello di non essere all’altezza, questo perché sui social girano tantissime foto di insegnanti che fanno cose incredibili e mettono l’hashtag YOGA.

Partiamo dal principio: lo Yoga è una disciplina molto antica ed aiuta l’uomo a ritrovare l’unione tra il mondo materiale (il corpo) ed il mondo spirituale (l’anima).
Gli Asana che si eseguono durante una classe sono una parte di questo infinito oceano che si chiama Yoga.
E proprio per questo lo Yoga è per tutti noi, perché ognuno ha bisogno di riconnettersi con se stesso di tanto in tanto.

E’ per le donne, che magari hanno una famiglia ed un lavoro e non hanno più un secondo di tempo da dedicare a se stesse.
E’ per le ragazze che vanno all’università e, mentre sognano il loro futuro, sono stressate da esami e professori che le tengono tutto il giorno davanti al pc.
E’ per la nonna che ha appena accompagnato il nipotino a scuola ed ora – a tempo di record – deve fare la spesa, sistemare la casa, portare fuori il cane e preparare il pranzo per il nipotino che torna.
E’ per l’uomo che, come diceva la pubblicità, “non deve chiedere mai”, ma ogni tanto il brufen lo prende per il mal di schiena.
E’ per il ragazzo che gira sempre in scooter ed a cui la nostra bella città di Roma, con le sue buche ormai millenarie, fa venire tanta tensione al collo.

E’ per chi non riesce a toccarsi la punta dei piedi con le dita, è per chi non ha voglia di stare seduto a respirare “perché mi viene il nervoso”, è per lo sportivo che ha tanta tensione in tutti i muscoli, è per chi fa zumba e pure per chi fa crossfit.

Non serve essere flessibili per prendersi tempo per conoscere se stessi.
Servono un cuore ed una mente aperti alla voglia di scoprirsi e di scoprire l’altro.
Non è importante se pratichiamo solo una volta a settimana o tutti i giorni: lo Yoga è un seme che piantiamo dentro di noi e piano piano cresce, donandoci una bella sensazione di benessere e di serenità.

Spero che questo piccolo articolo chiarisca un po’ il punto a chi non si sente all’altezza di fare Yoga. Per fare Yoga basta una sola cosa: il desiderio di farlo ed il proprio corpo così com’è, ovvero perfetto.

Buona pratica a tutti voi, Namastè.